Ingegnere di Google: "Poche donne nella Silicon Valley? Colpa delle differenze biologiche"

In una mail la tesi misogina di un professionista di Google: in rivolta molti colleghi, ma anche tanti plausi

Ingegnere: "Donne? Non portate per ili lavori tecnologici. Colpa delle differenze biologiche"

Ingegnere: "Donne? Non portate per ili lavori tecnologici. Colpa delle differenze biologiche"

globalist 7 agosto 2017

Sono poche, non sono competenti per lavori tecnologici, non assumono ruoli di leadership nella Silicon Valley. Perché? Perché sono donne e - in  quanto tali - le differenze biologiche col sesso maschile penalizzano il loro percorso professionale. A dirlo è stato un uomo, ingegnere di Google.


Le sue 3.000 parole hanno sollevato un vespaio di polemiche: una vera e propria bufera su Google, costretta a ribadire il suo impegno su ''diversità e inclusione''.


Anche perché l'ingegnere misogino non ha parlato di differenze culturali o retaggi di un'istruzione che, in epoche precedenti, relegava le donne a studi umanistici.


Secondo il professionista, il motivo del gap è prettamente biologico e fisico.


In rivolta anche molti colleghi dell'autore dell'email, che comunque ha rivendicato il merito di aver ricevuto anche molti apprezzamenti da parte di colleghi uomini, che gli sono ''grati per aver sollevato un tema così importante, che loro non avrebbero avuto il coraggio di affrontare pubblicamente per paura di essere licenziati''