Minacce all'ex fidanzata: arrestato Kiran Maccali del Grande Fratello

Nonostante avesse l'obbligo di dimora per aver aggredito in estate i genitori andava in un altro comune a importunare la donna

Kiran Maccali

Kiran Maccali

Quando una persona non sa o non vuole controllarsi: è stato arrestato su ordinanza di aggravamento applicativa del carcere Kiran Maccali, ex concorrente del “Grande Fratello”  che già la scorsa estate aveva  aggredito i genitori e, non contento, aveva continuato a inveire anche contro i carabinieri chiamati sul posto


Dopo quell’episodio Maccali era stato condannato in primo grado ad otto mesi di reclusione per oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale, ma anche per lesioni personali e danneggiamento aggravato. Però, in considerazione dei precedenti penali, Kiran Maccali aveva l’obbligo di dimora in attesa del giudizio definitivo.


Ma nonostante tutto l’ex concorrente  aveva però continuato a molestare e minacciare ’ex fidanzata che abitava in un altro comune. Non solo comportandosi come uno stalker, ma anche violando tutti gli obblighi.


E’ scattata quindi l’ordinanza di aggravamento di misura, con l’ordine quindi di portare in carcere l’uomo. Che è stato arrestato dai e portato nella Casa Circondariale di Bergamo.