La luna Dafni increspa gli anelli di Saturno: la foto

Fotografata dalla sonda Cassini, la singolare inquadratura si deve ad una particolare manovra.

(fonte: Kevin Gill, NASA/JPL)

(fonte: Kevin Gill, NASA/JPL)

globalist 22 gennaio 2017

Una delle innumerevoli lune di Saturno, Dafni, è stata immortalata dall'obiettivo della sonda Cassini mentre altera con una piccola onda il disegno perfetto degli anelli che circondano il pianeta. L'immagine, è la più vicina finora mai realizzata del piccolo corpo celeste, colta come un vero e proprio scatto d'autore, durante il suo passaggio all'interno dello spazio tra gli anelli del pianeta. La foto è stata presa il 16 gennaio alla distanza di circa 28.000 chilometri.



La singolare inquadratura si deve ad una particolare manovra di Cassini, in una delle ultime fasi della missione che prevede il passaggio radente della sonda sul piano degli anelli per 20 volte (una a settimana) e consente a Cassini di ottenere dati e immagini con una risoluzione inedita.
Lo scatto mette in evidenza alcuni dettagli: l'interazione gravitazionale tra la luna e gli anelli crea dei 'moti ondosi' sugli anelli; Dafni sembra inoltre avere una stretta cresta intorno al suo equatore e un'altra cresta più a nord, che corre parallela a quella equatoriale; si notano inoltre alcuni crateri sulla sua superficie.
Dafni è stata scoperta il 6 maggio 2005 proprio grazie a Cassini, la missione nata dalla collaborazione fra la Nasa, l'Agenzia Spaziale Europea (Esa) e l'Agenzia Spaziale Italiana (Asi). Chiamata come il celebre pastore e cantore della mitologia greca, questa piccola luna ha un diametro di 8 chilometri e orbita all'interno di uno spazio vuoto tra gli anelli di Saturno, chiamato Divisione di Keeler in onore dell'astronomo statunitense James Keeler.