Beppe Grillo, la scatoletta di tonno e l'insulto che puzza

Il garante dei Pentastellati su Facebook posta un video con una ricetta di tonno in scatola. Poi conclude: "Ci avete rotto il cazzo". Peccato che con Di Maio e Salvini il pesce sia già avariato

Beppe Grillo in scatoletta

Beppe Grillo in scatoletta

globalist 16 maggio 2018

E' nervoso Beppe Grillo. Nervosissimo. Tanto che recupera la vis polemica dei tempi migliori, quando faceva scendere in strada migliaia di grillini per il "Vaffa day". Stavolta è un più prosaico: "Ci avete rotto il cazzo". Ma la sostanza non cambia. Fedele ai tempi comici, anche se non sorride per niente, Beppe Grillo scende in campo per difendere il Movimento dalle critiche in Italia ma anche - difficile escluderlo nella giornata che segna il ritorno in scena dello spread - dall'Ue. Con un breve video su Facebook per presentare "una ricetta veloce veloce e facile da realizzare", a base di tonno. A base di tonno in scatola, per essere precisi, platealmente aperto in avvio della clip. Ricetta poverissima peraltro: "Recupero l'olio, che va messo in un piatto grande e poi rimesso in uno piccolo, mi raccomando, e' importante. Poi con una piccola forchetta si rovescia il tonno, quasi senza olio, poi prendete una schiacciatina toscana e la rompete in piccoli dadini, tutti uguali... Se devono essere tutti uguali devono essere piccoli, e questo è importante quando poi li servite a tavola. Poi mettete una foglia di insalata per guarnire e gestite il piatto anche dal punto di vista visivo".


Terminata tutta la procedura sul tavolone di noce, Grillo arriva al gran finale, con due frasi che non hanno apparente nulla a legarle: presenta il piatto alla telecamera e scandisce "tonno con schiacciatina. Ci avete rotto il cazzo".Una chiara citazione dello spirito con il quale M5s entrò in un Parlamento da aprire, appunto, come una scatoletta di tonno. Peccato che fra un po' anche il tonno diventerà pesce avariato. I tre giorni canonici del pesce che puzza per Di Maio, M5s e il socio leghista Salvini  sono passati da un pezzo.