Gli indipendentisti siciliani: una nostra nazionale con Balotelli in attacco

Siciliani liberi ha già scelto la maglia: giallo e rosso della Sicilia con al centro l'immagine della Trinacria

Una iniziativa di Siciliani liberi

Una iniziativa di Siciliani liberi

globalist 11 ottobre 2017

In attacco, si potrebbe contare anche su Mario Balotelli, che è nato a Palermo. Tra le tante proposte elettorali dell'ultima ora affioratem in Sicilia, anche quella degli indipendentisti del movimento "Siciliani liberi", che sostiene il candidato alla presidenza della Regione, Roberto La Rosa, uno dei cinque rimasti nella corsa a governatore. L'idea - scrive AgrigentoNotizie - è quella di istituire campionati siciliani in tutti gli sport con la creazione di selezioni "nazionali", complementari rispetto ai tradizionali tornei italiani.
Come per le altre discipline, anche nel calcio gli indipendentisti pensano di creare una "nazionale" siciliana per giocare partite amichevoli con nazionali. Già disegnata la maglia che ha i colori, giallo e rosso, della Sicilia con al centro l'immagine della Trinacria e sul petto lo stemma dell'aquila che simboleggia la Regione siciliana. Colori che riportano al duro confronto di bandiere in corso tra Madrid e Barcellona. Questo,"per cementare il senso di appartenenza alla comunità siciliana e con essa il senso civico dei siciliani", ha spiegato il professor Massimo Costa, fondatore del movimento Siciliani liberi.
L'idea è quella di istituire il campionato delle squadre siciliane da disputarsi in un giorno particolare della settimana: le squadre schiererebbero le riserve, mentre i titolari rimarrebbero impegnati in prima squadra nei campionati nazionali di categoria. C'è chi si è divertito a immagine una formazione tipo della "nazionale" giallorossa.- Scendendo in campo con il classico 4-4-2, la Sicilia al momento potrebbe giocare con questa formazione: Alastra; Sampirisi, Terranova, Marchese, Crivello; Ragusa, Rizzo, Crimi, Di Gaudio; Balotelli, Litteri.