27enne cerca di annegare il bimbo della compagna: arrestato per maltrattamenti

Ha tentato, ubriaco, di annegare il figlio di 8 anni della compagnia, che non voleva comprargli da bere. Il bambino è stato subito soccorso

Spiaggia

Spiaggia

globalist 21 agosto 2017

Un uomo di 27 anni ha cercato di uccidere il figlio della compagna, di soli 8 anni, nel mare del litorale ligure.
I tre erano in vacanza a Recco da un paio di giorni: l'uomo, di professione cuoco, ha assalito il bambino a seguito del rifiuto da parte della madre di comprare altro alcool.
Le forze dell'ordine sono intervenute, arrestando il 27enne, mentre i medici del 118 hanno tempestivamente ricoverato il bambino nel pronto soccorso pediatrico Gaslini (Genova).
Il cuoco ha deciso di annegare il bambino di 8 anni di fronte agli sguardi impietriti degli altri bagnanti, che sono intervenuti subito per salvare il piccolo assieme alla madre e al bagnino della spiaggia.
I medici hanno diagnosticato al bimbo un forte stato di choc e difficoltà respiratorie dovute all'acqua di mare ingerita.
Nei confronti del cuoco 27enne sono scattate le manette da parte dei carabinieri di Santa Margherita Ligure, che lo hanno arrestato per maltrattamenti. Proseguono le indagini nei suoi confronti anche per tentato omicidio.