Meloni: espulsione per tutti i potenziali terroristi. Ignora che l'Italia lo fa da anni

La capa di Fratelli d'Italia prende spunto dall'attentato di Parigi per la sua campagna elettorale permanente cavalcando odio e paura

Meloni e La Russa

Meloni e La Russa

globalist 13 maggio 2018

Quando si dice la campagna elettorale permanente. La ducetta di Fratelli d’Italia ormai su twitter non vuole essere meno di Gasparri sui social e non perde occasione per sparare a casaccio, con particolare predilezione verso gli stranieri.
Cosa ha detto? "Parigi, al grido di Allah Akbar, un uomo ha ucciso una donna e ferito otto persone con un coltello. Ennesimo attacco vigliacco dell'isis. #TolleranzaZero ed espulsione immediata per tutti i potenziali terroristi islamici. Non c’è spazio per chi disprezza la nostra cultura". Lo ha scritto su Twitter Giorgia Meloni.
Visto che il terrorismo è una cosa seria e visto che in Francia ha fatto 245 morti negli ultimi anni mentre da noi (fortunatamente, anche se nessuno è a rischio zero) non c’è stato alcun episodio, l’ex missina dovrebbe ricordare che in l’Italia già da tempo espelle tutti i potenziali simpatizzanti dell’Isis o tutti i potenziali soggetti a rischio. Sono quasi trecento negli ultimi tre anni.
Fare campagna sul terrorismo è di uno squallore epico.