Dalla Germania una proposta di legge: non vendere più armi a Arabia Saudita e Emirati

Il partito di opposizione di sinistra Die Linke vuole evitare che il commercio diventi una violazione dei diritti umani visto ciò che accade nello Yemen

Armi

Armi

globalist 28 aprile 2018

Tanti, troppi morti in nome del business. E anche tante armi finite attraverso diversi giri nelle mani dei terroristi: adesso in Germania è stata presentata una proposta di legge per vietare la vendita di armi all'Arabia Saudita e agli Emirati Arabi Uniti (Eau) a causa del coinvolgimento di questi Paesi nel conflitto in Yemen.
La bozza della proposta di legge, presentata dal partito di opposizione Die Linke, mira a prevenire che armi vendute dalla Germania siano usate da questi Paesi per violazioni dei diritti umani. Se approvata, la legge sarebbe retroattiva, andando ad agire sulla validità di precedenti accordi.