Unilever sposta la sede da Londra a Rotterdam, duro colpo per Theresa May

Il gruppo nega ogni collegamento con la Brexit, ma la decisione è una battuta d'arresto per gli sforzi della premier di impedire la fuga delle società dalla City.

La sede dell'Unilever a Rotterdam

La sede dell'Unilever a Rotterdam

globalist 15 marzo 2018

Il gruppo anglo-olandese Unilever ha annunciato oggi che sposterà la sede legale da Londra alla città olandese di Rotterdam, anche se continuerà ad essere quotata nella borsa londinese, così come in quelle di Amsterdam e New York.
Il gruppo, che ha detto che la decisione non è collegata all'uscita della Gran Bretagna dall'Unione europea, ha comunque insistito sul fatto che la misura non inciderà sul futuro dei 7.300 lavoratori che ha nel Regno Unito e sui 3.100 nei Paesi Bassi.
L'annuncio della spostamento della sede legale è coinciso con quello della riorganizzazione del gruppo in tre divisioni: cura personale, articoli per la casa e cibo.


Le prime due divisioni avranno la loro base a Lodra, la terza a Rotterdam.
"La nostra decisione di avere divisioni con sede nel Regno Unito e nei Paesi Bassi sottolinea il nostro impegno a lungo termine per entrambi i Paesi", ha dichiarato il presidente della Unilever, Marijn Dekkers.
I media britannici sottolineano che la misura rappresenta una battuta d'arresto per il primo ministro britannico Theresa May, che sta compiendo sforzi per impedire una fuga di compagnie verso l'UE a seguito della Brexit .