Amburgo in serie B: l'ira dei tifosi costringe la polizia a entrare in campo

Nonostante la vittoria odierna, il club di Amburgo retrocede per la prima volta nella sua storia, soltanto l'intervento della polizia placa i tifosi

Amburgo vs Borussia Monchenbladbach

Amburgo vs Borussia Monchenbladbach

Redazione 12 maggio 2018Globalsport

L’Amburgo, uno dei club di storica tradizione della Germania, è retrocesso per la prima volta nella sua storia nella seconda divisione tedesca. Il club oltre ad aver sempre giocato in Bundesliga da 55 anni, vinse anche una Coppa dei Campioni nel 1983 in finale contro la Juventus. Nonostante la vittoria di quest’oggi per 2 a 1 contro il Borussia Monchengladbach infatti, il club tedesco non è riuscito ad evitare il verdetto-choc. Ed e' stata letteralmente un'uscita con il botto: negli ultimi minuti della partita, fumogeni e torce sono piovuti giù dagli spalti, riempiendo lo stadio di fumo, sia per la frustrazione che per la protesta dei tifosi. Gli ultimi momenti del calcio della Bundesliga ad Amburgo hanno visto il campo pieno di poliziotti in assetto antisommossa e a cavallo. Dall'anno prossimo dunque non ci sarà nessuna squadra ad aver partecipato a tutte le edizioni del massimo campionato tedesco. La più presente di sempre non sarà comunque il Bayern Monaco (53 partecipazioni su 55) ma il Werder Brema (54). Ad Amburgo, match interrotto a ridosso del 90' dall'arbitro Brych per disordini sugli spalti: cordoni di polizia in campo, addirittura con agenti a cavallo. La gara riprende dopo un quarto d'ora, giusto il tempo di fischiare la fine.
Zona Champions — Bayern Monaco e Schalke erano le due qualificate alla fase a gironi, il terzo e il quarto posto se li giocavano Borussia Dortmund, Hoffenheim (impegnate nello scontro diretto, vinto 3-1 dalla squadra di Nagelsmann) e Leverkusen. Le Aspirine hanno vinto 3-2 contro l'Hannover, agganciando le altre due contendenti a quota 55 punti, tuttavia a causa della differenza reti (+14) devono accontentarsi del quinto posto e quindi dell'Europa League. In terza posizione arriva l'Hoffenheim (differenza reti +18), quarto il Dortmund (differenza reti +17). Pesa tantissimo, in casa Leverkusen, il rigore sbagliato da Wendell.
Europa League — Oltre al Bayer in Europa League ci va il Lipsia, che oggi ha dilagato a Berlino in casa dell'Hertha (6-2 finale). La squadra controllata dalla Red Bull (eliminata ai quarti dal Marsiglia) è alla seconda partecipazione europea di fila. La terza tedesca a partecipare all'Europa League dipenderà dalla finale di Coppa di Germania: se l'Eintracht dovesse battere il Bayern Monaco andrebbe la squadra di Francoforte, altrimenti toccherebbe allo Stoccarda, arrivato settimo in classifica.
Zona retrocessione— Con la vittoria di oggi per 2-0 contro l'Augsburg, il Friburgo respinge l'assalto del Wolfsburg e si salva. Fondamentali però anche i 3 punti conquistati dal Wolfsburg contro il Colonia: con il 4-1 di oggi i Lupi sono infatti terz'ultimi e giocheranno lo spareggio salvezza con il Kiel (terzo in seconda divisione). Oltre all'Amburgo retrocede anche il Colonia ultimo. Salgono invece in Bundesliga Norimberga e Dusseldorf.
I risultati — Amburgo-Borussia Moenchengladbach 2-1, Bayern Monaco-Stoccarda 1-4, Friburgo-Augusta 2-0, Hertha-Lipsia 2-6, Hoffenheim-Dortmund 3-1, Leverkusen-Hannover 3-2, Mainz-Werder Brema 1-2, Schalke-Eintracht Francoforte 1-0, Wolfsburg-Colonia 4-1.